Conversione Midi > Wav

 

Esistono parecchi programmi che eseguono questa operazione, in particolare
WinGroove della Nakayama.

E' un programma che produce rapidamente la versione wave dei file midi,
prendendo come riferimento il sintetizzatore interno della scheda audio.

Anche se è in inglese, non è affatto difficile da comprendere.

E' sufficiente:


1 - Lanciare il prg WinGroove


2 - Cliccare sul pulsante <File> per scegliere un midi


3 - Cliccare sul menu File e scegliere "Create WAV file"


4 - Nella finestra che si apre, scegliere 44 kHz e poi
mettere il segno di spunta su Stereo, 16 bit, Compressor
(ed eventualmente anche su Reverb e Chorus)


5 - Premere il pulsante Start...

e il gioco è fatto
 


Tuttavia, senza ricorrere a programmi esterni, si puo' benissimo convertire un
midi in wave usando i programmi già esistenti sul proprio pc:


1) Aprire il proprio programma di registrazione audio preferito (quello fornito
con la scheda audio andrà benissimo) e settare al meglio la registrazione
(qualità CD 44.100 KHz, 16 bit, Stereo);


2) aprire anche il proprio sequencer o il lettore multimediale di Windows;


3) assicurarsi che nelle proprietà audio del mixer multimediale (quello dove
si regola il volume), precisamente quelle di REGISTRAZIONE, sia settata la
voce MIDI e che soprattutto sia SELEZIONATA (devi mettere il segno di spunta
sulla voce SELEZIONA) e che abbia un volume non esagerato;


4) caricare il midi da convertire;


5) premere il tasto REC del programma di registrazione e subito dopo il tasyto
PLAY in quello del midi e magicamente avverrà la conversione (in realtà sta
avvenendo una banalissima registrazione -pulita- attraverso i convertitori
interni della scheda senza andare ad utilizzare cavetti esterni -non esenti
da interferenze-).
 


Bisogna ricordarsi però di tagliare bene la musica dato che all'inizio
sicuramente ci sarà qualche secondo di spazio vuoto (poiché l'inizio della
registrazione non è stato contemporaneo con l'inizio del play) ed in tal
caso è consigliabile utilizzare una buona risoluzione video, un buon mouse e
soprattutto un programma preciso nel taglia e cuci (Wavelab, CoolEdit, Soundforge ecc.)