LYLE MAYS

       Discografia

 

 

 

2000

Il 13 giugno 2000 Lyle Mays ha ultimato il suo ultimo lavoro da solista, la prima nuova avventura  dopo sette anni: "SOLO - Improvisations For Expanded Piano", per la Warner Bros./Metheny Productions.
Questo quarto album di Lyle Mays è costituito da nove composizioni improvvisate, delle quali solo una era stata precedentemente abbozzata. Mays intreccia pianoforte acustico ed elettrico e sintetizzatore in un ambiente meditativo e drammatico che impegnerà il più sofisticato orecchio così come il generico fan musicale.

Lo spunto creativo per Solo è venuto quando Mays, co-compositore e tastierista da molto tempo del Pat Metheny Group, finì un tour mondiale. Come ricorda lo stesso Mays: "L'idea è nata in embrione sino dal 1988, alla fine dell'Imaginary Day World Tour. Durante alcuni spostamenti da Detroit a Chicago avevo confidato a Pat il mio desiderio di tornare immediatamente in studio di registrazione dopo l'ultimo concerto. Non volevo essere considerato dalla stampa soltanto come il musicista jazz di Fictionary, ma una sorta di compositore in tempo reale.

I vari brani del cd, come This Moment, We Are All Alone, The Imperative, Origami, Procession e Black Ice, che è il mio preferito, rappresentano la cosa più onesta che io abbia mai registrato. Sono tutti brani improvvisati, creati sul momento senza pensare a null'altro se non alla musica, alle emozioni più profonde.

Tra l'altro, Solo ha una peculiarità davvero unica: io ho improvvisato le track e adesso sto tentando di riadattarle in veste orchestrale per un prossimo album. Penso che questo sia un processo creativo che nessuno ha mai tentato prima".

Dopo avere suonato lunghi assoli durante il tour, Lyle ha seguito il suggerimento di Metheny e ha iniziato immediatamente a registrare in studio.

 

 

Da segnalare anche che nel 2000 due album di Lyle, "Lyle Mays" (1986), e "Street Dreams" (1989), sono stati ri-masterizzati digitalmente a 24 bit.

Il risultato di questa nuova  tecnica di rimasterizzazione è che questi nuovi cd hanno un sound a dir poco incredibile.

 

1997 Mays ha co-composto e registrato, con il Pat Metheny Group, Imaginary Day.

 

1996 Mays ha co-composto e registrato, con il Pat Metheny Group, Quartet.

 

1995 Mays ha co-composto e registrato, con il Pat Metheny Group, We Live Here.

 

1993

Lyle Mays ha composto e registrato Fictionary, la sua terza registrazione per la Geffen Records, con la partecipazione straordinaria di Jack DeJohnette e Marc Johnson.

   

Sempre nel 1993 L.M. ha fatto un tour mondiale con Marc Johnson al basso, Bob Shepherd al sax e Mark Walker alle percussioni. 

  

Nello stesso anno il motivo “Bill Evans” ha avuto la nomination per il Grammy Award per la Migliore Composizione Strumentale.

 

1989

Anno di uscita del suo secondo album Street Dreams per la Geffen Records, apprezzato per le sofisticate composizioni e per le fluenti improvvisazioni.

 

1986

Anno di uscita del suo primo album, Lyle Mays, per la Geffen Records, supportato da un tour fatto con Mark Johnson e Peter Erskine.

 

1981

In questo anno Lyle Mays ha registrato, con Pat Metheny, As Falls Wichita, So Falls Wichita Falls, in parte composta ed in parte improvvisata. Nella registrazione il duo si è valso della  collaborazione straordinaria del percussionista brasiliano Nana Vasconcelos.  Si tratta del primo lavoro "fuori dalle righe" del duo Metheny-Mays e propone una sequenza di brani improvvisati (inclusi, tre anni più tardi, nella colonna sonora del del celebre Fandango di Kevin Reynolds).